L’album di debutto di Alessandro con la London Philharmonic è disponibile per il preordine

L’album di debutto di Alessandro Crudele con Linn Records – con musiche di Respighi suonate dalla London Philharmonic Orchestra – uscirà in tutto il mondo il 3 giugno 2022.

Da oggi è possibile fare il pre-save e il pre-order qui: https://lnk.to/Respighi_LondonPhilharmonicOrchestra_Crudele

Questo viaggio nei colori, attraverso tempi e luoghi diversi, segna la prima registrazione del direttore italiano Alessandro Crudele insieme alla London Philharmonic Orchestra per Linn. Alla guida della fiammeggiante LPO il versatile direttore ha registrato un compendio di opere programmatiche che abbracciano la vita artistica di Ottorino Respighi. Iniziando con uno dei suoi primi capolavori, l’evocativo e a tratti epico Pini di Roma è un viaggio botanico attraverso Roma in diverse ore del giorno. Il più impressionista, diario di viaggio Impressioni brasiliane, risultato di un viaggio di Respighi in Brasile, è soffuso di musica e cultura locale e risale agli anni della maturità del compositore. Molto sulla stessa linea, il tardo balletto Belkis, regina di Saba descrive questa volta un viaggio mitologico; l’opera poco conosciuta racconta il percorso della regina attraverso il deserto per incontrare Salomone, re di Israele, di cui è innamorata.

Debutto con la Sofia Philharmonic

Alessandro Crudele si reca in Bulgaria questo mese per il suo debutto con la Sofia Philharmonic, una delle orchestre più prestigiose dell’Europa orientale, fondata nel 1928. Il concerto avrà luogo il 10 marzo 2022 nella Bulgaria Concert Hall e proporrà musiche di Camille Saint-Saëns – il Concerto per pianoforte e orchestra no. 5 “L’Egiziano”, con il giovane solista Emanuil Ivanov, vincitore del 62° concorso Ferruccio Busoni – e la Sinfonia in re minore di Cesar Franck.

Il concerto sarà anche trasmesso in live-streaming: info qui.

Questo importante debutto amplia l’impegno internazionale di Alessandro Crudele e afferma la sua presenza nell’Europa orientale, dove ha diretto anche orchestre come la George Enescu Philharmonic Orchestra, la Janacek Philharmonic, la FOK Prague Symphony Orchestra e la Brno Philharmonic, solo per citarne alcune.